mercoledì, 21 Aprile 2021

B&B/2, a Natale picco di prenotazioni

Ritornano gli americani, italiani in vacanza con un occhio al portafogli

Arriva Natale e il tanto atteso picco di prenotazioni, che quest’anno si prevede in aumento del 15% rispetto allo scorso anno. Lo rende noto la Federazione Bed & Breakfast, secondo cui si attende il ritorno in Italia degli americani e una contemporanea frenata per quanto riguarda il flusso dalla Germania. Con il ritorno del turista americano migliorerà il saldo della bilancia di pagamenti turistica, anche se la spesa media pro capite è scesa rispetto agli anni d’oro del turismo anni ’70. A Capodanno previsto il tutto esaurito nelle città d’arte: ciò conferma il trend positivo di questi ultimi tre anni che non riguarda solo Firenze, Venezia e Roma. Inoltre, sono in crescita le prenotazioni degli stranieri verso l’Italia, tanto che si registra un incremento delle tratte low cost con scalo negli aeroporti del nostro Paese. Per quanto riguarda gli italiani, il trend della domanda si conferma agli stessi livelli degli anni passati, anche se inizialmente le prenotazioni hanno risentito delle incertezze dovute alla Legge Finanziaria. Così pur non rinunciando alla vacanza, per Natale e Capodanno i connazionali ridurranno il periodo di permanenza a non più di tre giorni di media, facendo attenzione al portafoglio.

News Correlate