domenica, 17 Gennaio 2021

Brambilla: una commissione per il turismo accessibile

La presentazione della nuova struttura e del manifesto all’assemblea Anci

Favorire l’accessibilità del turismo italiano abbattendo ogni forma di barriere architettoniche, culturali e sensoriali, operando sulle strutture per la ricettività e la ristorazione, ma anche sul sistema complessivo dei trasporti, siano essi su ruota, rotaia o con vettori aerei: queste in estrema sintesi le finalità della ‘Commissione per la promozione e il sostegno del Turismo Accessibile’, presentata a Torino dal ministro per il turismo Michela Vittoria Brambilla nel corso dei lavori della 26/a assemblea annuale dell’Anci insieme al relativo manifesto, primo lavoro prodotto dalla Commissione. Coordinatore della struttura sarà Giorgio Medail, autore e curatore di programmi televisivi e attualmente dirigente di una struttura per il rilancio dell’immagine dell’Italia, istituita presso la Presidenza del Consiglio dei ministri. Con lui opereranno tra gli altri: Pier Vittorio Barbieri, presidente nazionale della Federazione italiana per il superamento dell’handicap (Fish); Mario Carletti, direttore centrale della direzione per la riabilitazione e protesi dell’Inail; Andrea Giannetti, presidente di Assotravel; Amalio Guerra, presidente nazionale di Assoviaggi-Confesercenti; Massimiliano Monti, presidente della Federazione internazionale per il turismo accessibile e sociale; Cinzia Renzi, responsabile nazionale della Fiavet-Confcommercio; Claudio Puppo, presidente nazionale dell’Anglat (Associazione Nazionale Guida Legislazione andicappati Trasporti) e il giornalista Roberto Vitali, paraplegico dall’età di 15 anni a causa di un incidente stradale.

News Correlate