giovedì, 25 Febbraio 2021

Crisi a Dubai: hotel di lusso costano quanto un ostello

Una notte in un 4 stelle a 30 sterline ma saldi anche nei 5 stelle

Una vacanza nel lusso a prezzi stracciati? A causa della crisi che ha colpito Dubai, per le vacanze natalizie dormire in hotel costa meno che in una cittadina del sud dell’Inghilterra. Secondo un’indagine del Times, i grandi hotel a quattro stelle – incluso l’Al Manar – arrivano infatti a costare 30 sterline a notte. Ovvero il prezzo di un ostello a Londra. Mentre i super hotel a cinque stelle del centro, che per anni si sono sfidati a colpi di extra-lusso e follie architettoniche, ora sono per la maggior parte scesi sotto il muro delle 100 sterline a notte, circa 110 euro. Ad esempio, e stanze del celebre Taj Palace sono in offerta a 89 sterline a notte; il Concorde propone la tariffa a 75 sterline mentre un monolocale al Grand Midwest costa solo 49 sterline. "Una notte all’Holiday Inn di Doncaster – nota il quotidiano britannico – al momento costa 60 sterline". Come se non bastasse, la stagione dei saldi ha contagiato anche i grandi resort in riva al mare. Il Jebel Ali Golf Resort – cinque stelle – offre stanze a 99 sterline a notte mentre il One e l’Only Royal Mirage hano tagliato i prezzi del 40%, passando da 417 sterline a 250 a stanza. L’unico che resiste è al momento il mitico Burj al Arab, dove una doppia viene 958 sterline a notte. E così, chi prenderà l’occasione dei saldi al volo si recherà "nel più grande cantiere abbandonato del mondo".

News Correlate