lunedì, 6 Dicembre 2021

Enit/2, ecco le strategie per il 2008

Il cda ha approvato il Piano Esecutivo e la nuova organizzazione dell’Ente

Creare valore aggiunto al “kit” pubblicitario utilizzato nel 2006 e nel 2007 attraverso le campagne “Italia Opera Unica” e “Italy for life”, associando alle leve dell’avertising classico (stampa, affissionistica, editoria) una piattaforma multimedia di comunicazione strategica sui principali broadcasters internazionali fortemente innovativa e competitività. Queste le principali novità delle linee strategiche che ispireranno il Piano Esecutivo 2008, approvate nell’ultima riunione del cda dell’Enit, per la promozione dei prodotti e dei marchi più forti: cultura, mare, natura, congressi, terme-benessere, per i quali è previsto un investimento di 28 milioni di euro. “Possiamo parlare di tre aspetti fondamentali – sottolinea il presidente dell’Enit, Umberto Paolucci – strategia business to business, cioè attività di promozione commerciale che pongono a diretto contatto i nostri operatori e quelli dell’offerta internazionale; strategie di prodotto, ovvero azioni mirate al sostegno dei diversi segmenti dell’industria turistica; strategie di promozione sui mercati innovativi, ovvero ampliamento del raggio d’azione dell’Ente sui mercati esteri”. Approvato dal cda anche lo schema che ridisegna la nuova organizzazione dell’Agenzia, in Italia e all’estero. Previsto un rimodellamento della sede centrale attraverso la creazione di due macro aree di attività: Area Marketing ed Area Amministrazione. Punti qualificanti della nuova struttura saranno l’attivazione di progetti di formazione per il personale in servizio e l’inserimento di nuove figure professionali.
Altra novità riguarda l’approvazione della Carta dei servizi che innova profondamente il sistema dei rapporti fra Enit, Regioni e imprese dando concreta attuazione a quanto espressamente previsto dalla legge istitutiva dell’Agenzia. La Carta infatti individua in modo dettagliato il complesso dei servizi, tradizionali e di nuova concezione, che l’organizzazione dell’Enit, centrale e periferica, proporrà in vendita a tutti i soggetti pubblici e privati che ne facciano richiesta.

News Correlate