lunedì, 28 Settembre 2020

Grecia punta su crociere ed elimina restrizioni al cabotaggio

Il governo spera così di fare del paese una meta attraente per turismo marittimo

Sì all'abolizione delle principali restrizioni imposte al cabotaggio delle navi da crociera battenti bandiera extraeuropea. Lo ha deciso il parlamento greco con l'obiettivo rilanciare il turismo portando maggiori introiti per 800 milioni di euro e facendo così del paese una meta davvero attraente per il turismo marittimo. Sinora infatti la legge impediva alle grandi navi non europee di iniziare e terminare una crociera dai porti greci. La Grecia è la seconda principale destinazione per le crociere turistiche europee e il quarto più importante punto di imbarco.

 

News Correlate