domenica, 11 Aprile 2021

Immacolata: 4,5 mln in viaggio, l’88% resta in Italia

Meta preferita la montagna, hotel per il 40% dei viaggiatori

Per il ponte dell’8 dicembre, sono di più, rispetto al 2005, gli italiani che hanno deciso di fare le vacanze in Italia. La conferma arriva da un’indagine effettuata da Federalberghi secondo la quale per la festività dell’Immacolata si sposteranno circa 4,5 milioni di italiani, pari al 9% del totale della popolazione maggiorenne, in linea con il 2005. Le preferite restano le località di montagna, con nevicate previste proprio in concomitanza del ‘ponte’, che ospiteranno il 44% (rispetto al 48% del 2005) di coloro che si muoveranno nei prossimi giorni. L’albergo sarà la struttura prescelta dal 40% dei viaggiatori, seguito dal 21% di chi andrà in casa di proprietà e dal 19% che si recherà in casa di parenti o amici. L’agriturismo sarà scelto dal 7,3% dei viaggiatori ed il campeggio dal 3,5%. In particolare, si passeranno mediamente 2,6 notti fuori casa, con una spesa complessiva per ogni membro della famiglia, comprensiva di trasporto, vitto, alloggio e divertimenti, pari a 238 euro (rispetto ai 258 Euro del 2005) ed il giro di affari previsto sarà quindi pari a quasi 1 miliardo di euro. “Segnali interessanti – commenta il presidente di Federalberghi Bernabò Bocca – che ci fanno ben sperare per un 2007 ulteriormente positivo, dopo i buoni risultati del 2006, e testimoniano della vitalità del settore, della sua estrema strategicità all’interno del sistema economico nazionale e del recuperato rapporto qualità-prezzo del nostro comparto”.

News Correlate