lunedì, 19 Aprile 2021

Immacolata, arriva la neve: ponte sugli sci

Sospiro di sollievo per gli operatori, città d’arte affollate

Arriva la neve e gli operatori turistici tirano un sospiro di sollievo. In questo ponte dell’Immacolata la neve ha imbiancatole vette delle regioni del Nord facendo pregustare a tanti un Natale sugli sci. Fiocca sulle Dolomiti, con accumuli già consistenti, di 30-40 centimetri, nei comprensori di Cortina e della Valzoldana. Con circa un mese di ritardo rispetto alla consuetudine invernale, la prima vera neve è arrivata anche in Valle d’ Aosta. Così dopo le aperture degli impianti di Champoluc, Gressoney, Champorcher, nei prossimi giorni potrebbero aprire anche Pila e Courmayeur. Imbiancato anche il Trentino, oltre quota 1.000. Aperti tre impianti in val di Fassa (funivia Vigo di Fassa e seggiovie Pian Pecei-Ciampedie e Costabella). Nonostante il maltempo, Trento e Bolzano sono state prese d’assalto: i turisti hanno invaso le strade delle due città per visitare i mercatini di Natale. Traffico intenso di passeggeri negli aeroporti romani di Ciampino e Fiumicino; nella capitale numerosissimi i turisti e i romani a passeggio nel centro della città, hanno fatto shopping, visitato mostre e le bellezze culturali o assistito al tradizionale omaggio del papa alla statua della Madonna in piazza di Spagna. Shopping ‘scatenato’ ma sotto la pioggia a Milano; Firenze è stata affollata da turisti; buona l’affluenza di turisti anche a Venezia.

News Correlate