sabato, 26 Settembre 2020

La promozione dell’Italia turistica passa dal satellite

La proposta della Toscana per attrarre sempre più turisti all’estero

Un canale satellitare per incentivare il turismo italiano e raccontare al mondo i tanti modi di vivere e scoprire il Belpaese. E’ la proposta lanciata dall’assessore al Turismo della Regione Toscana, Anna Rita Bramerini, durante il convegno sul valore del turismo e dei beni culturali nell’ambito della Borsa del turismo archeologico di Paestum. “Creare un canale specifico sul satellite – spiega Bramerini – permetterebbe di raccontare le realtà locali, i territori, le ricchezze e le tradizioni del nostro Paese, svolgendo un importante ruolo nella promozione turistica dell’Italia Basta con l’omologazione, il sole o il mare non bastano più ad attrarre i turisti. Bisogna parlare il linguaggio del viaggiatore moderno – avverte Bramerini – che sceglie in base alla capacità di un territorio di suscitare emozioni”. La stessa idea l’ha espressa il presidente della Toscana, Claudio Martini, in una lettera inviata al presidente della Rai ,Claudio Petruccioli, al vicepremier Francesco Rutelli e al presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani. Nella missiva Martini avanza la proposta per la realizzazione di questo nuovo canale proponendo “l’apertura di un tavolo di confronto Governo, Regioni e Rai, per studiare la possibilità di destinare un canale satellitare del servizio pubblico radiotelevisivo alla promozione internazionale del turismo italiano, con particolare attenzione al turismo sostenibile e di qualità. Sarebbe – conclude Martini – un contributo significativo alla valorizzazione della nostra offerta e al sostegno della nostra economia, oltre che un riconoscimento al ruolo determinante che il servizio pubblico radiotelevisivo svolge nelle strategie del Paese”.

News Correlate