Open air/2, Rutelli: sfruttare fondi finanziaria

Il vice premier: “Dopo canoni demaniali, impegno su questo segmento”

Per incoraggiare quel mezzo milione di turisti che preferiscono il camper per le loro vacanze, Francesco Rutelli, ministro per i Beni Culturali con delega al Turismo, pensa di intervenire sfruttando anche i fondi della Finanziaria. “Con gli stanziamenti in finanziaria – ha ricordato io vice premier – si può fare molto; il 40% degli oltre 9 miliardi destinati complessivamente a cultura, turismo e ambiente, sono risorse per il turismo. “Questa – ha continuato – è un’occasione da non perdere affinché il turismo in plein air sia incentivato”. Il ministro ha poi ribadito che il governo così come ha ridotto l’impatto dei canoni demaniali sulla concessione delle spiagge, si impegnerà nel settore del turismo all’aria aperta. “Il turista con il camper – ha proseguito – fa vacanze più lunghe, visita le città d’arte ma anche luoghi meno frequentati e questo può aiutare la crescita di molte attività, di servizi, del lavoro, può aumentare la ricchezza soprattutto nei comuni minori. Come ci siamo battuti per i canoni demaniali, così in finanziaria individueremo norme specifiche in favore di questo settore con cui continueremo a collaborare”.

News Correlate