Ponti: italiani a Parigi, Marrakech e Maldive

Enit: tanti gli stranieri in visita nelle città d’arte italiane

Complici le temperature elevate, sono in tanti gli italiani che hanno la possibilità, prendendo 5 giorni di ferie, di concedersi un ponte lungo 11 giorni, diretti, nella maggior parte dei casi, verso le località di mare. Successo anche per le città d’arte da parte dei 3.220.560 vacanzieri previsti dall’Osservatorio sul turismo di Unioncamere-Isnart per il ponte del 25 aprile e dei 2.119.200 del primo maggio. Tuttavia, il calendario delle festività di quest’anno, rispetto all’anno scorso quando Pasqua era collegata al 25 aprile, ha in parte penalizzato i soggiorni di 7 o più notti. Secondo i maggiori tour operator, infatti, prevalgono i soggiorni di 3/4 notti con una leggera contrazione dei soggiorni di durata superiore a 7 notti. All’estero, secondo Alpitour, è l’Europa, con Parigi in testa la più gettonata (+60% di passeggeri), seguita da Amsterdam, Mosca, Praga, San Pietroburgo, Madrid, Barcellona, Budapest, Vienna, Monaco. Molto bene anche il Marocco per la quale vengono offerte varie proposte weekend su Marrakech con voli diretti. Per i soggiorni di 7 o più giorni è in testa l’Egitto che, per Alpitour, registra una crescita di oltre il 12% rispetto all’anno scorso e torna ad essere una delle mete preferite dagli italiani. Ottima crescita per Spagna e Canarie mentre, sul lungo raggio, sono le Maldive il prodotto di punta con un +10% di crescita, e oltre 700 passeggeri sui 2 ponti. Le nostre città d’arte, secondo l’Enit, risultano particolarmente amate dagli stranieri. In particolare, determinante, per l’incoming turistico verso l’Italia dalla Germania, il fenomeno low cost. Da segnalare una forte domanda da altri Paesi europei, come Francia, Spagna, Benelux e Svizzera. Consistenti incrementi dalla Polonia. Sempre a due cifre, secondo l’Enit-Agenzia, la previsione di crescita dal mercati statunitense (+10%). Conferme positive anche dal Giappone: i turisti asiatici si dirigeranno in particolare verso Toscana, Lazio, Veneto e, Lombardia.

News Correlate