lunedì, 19 Aprile 2021

TripAdvisor: Italia meta al top per i connazionali

Parola d’ordine per il 2009: vacanza tranquilla e niente trasgressione

Solo il 25% dei viaggiatori si lascerà influenzare dal rischio di uno tsunami, di un terremoto o di un uragano mentre il 30% si preoccupa di possibili attentati terroristici nel scegliere la meta delle vacanze 2009. Questo uno dei risultati emersi nel sondaggio di TripAdvisor su circa 8000 viaggiatori internazionali – di cui quasi 1000 italiani – per identificare i nuovi trend e le preferenze di viaggio per i prossimi dodici mesi. In base ai risultati, emerge anche che i viaggiatori italiani, fra le mete preferite, mettono in testa il Belpaese, destinazione ideale dove trascorrere una vacanza in completo relax, senza alcun bisogno di trasgressione e lontani dalle preoccupazioni professionali.
Le propensioni di viaggio per il 2009 puntano infatti alla vacanza rilassante all’insegna di natura e cultura: gli italiani privilegeranno le visite alle oasi dei parchi naturali (78%) e alle città d’arte e di interesse storico e culturale (75%), seguite a breve distanza dalle località balneari (73%). Più di un italiano su quattro (26%) è propenso a regalarsi anche un pacchetto benessere in una spa – rispetto al 13% dei turisti. Infine, nonostante la crisi finanziaria mondiale, i turisti di TripAdvisor non hanno intenzione di rassegnarsi all’idea di una vacanza nel segno dell’austerity: per le vacanze dei prossimi dodici mesi il 28% dei viaggiatori prevede di spendere una somma compresa fra i 2 mila e i 4 mila euro. 

News Correlate