martedì, 20 Aprile 2021

Turismo sostenibile, Slow Food lancia itinerari rurali

Il progettom presentato a Terra Madre nell’ambito del Salone del Gusto

Un altro tipo di turismo è possibile, più rispettoso dell’ambiente e delle tradizioni e in grado di portare reddito alle popolazioni locali. Nascono così gli ‘itinerari rurali’, il progetto di Slow Food che prevede anche una guida e un portale on line per la proposta delle mete, che è stato presentato durante Terra Madre, l’incontro mondiale delle Comunità del cibo abbinato al Salone del Gusto di Torino. Slow Food promuoverà dunque l’educazione di guide turistiche locali tra i giovani ed itinerari di viaggio che "portino i viaggiatori a scoprire i territori per la loro storia, le loro usanze, lontano dai villaggi all inclusive". Con un’attenzione particolare, ovviamente, per l’alimentazione e l’acqua: "Il turista – sostengono i promotori del circuito turistico rurale di Slow Food – deve sapere che pretendere buffet internazionali in tutti i paesi, rinunciando ai piatti locali, è un costo per tutti, a cominciare dall’ambiente".  

News Correlate