domenica, 11 Aprile 2021

Un albergo sottomarino a Dubai

A fine anno si inaugura Hydropolis, hotel da 220 suite a venti metri di profondità

Si chiamerà Hydropolis e sorgerà sul fondo marino, a 300 metri dalla costa del Dubai: è l’hotel sottomarino la cui apertura è prevista per la fine del 2006. Con un progetto complessivo che copre una superficie di 10,8 ettari e un costo di 500 milioni di dollari, la parte più consistente del complesso alberghiero, dove verranno ospitate 220 suite, verrà costruita a venti metri di profondità. Gli studi sull’impatto ambientale hanno portato alla conclusione che un hotel del genere è di fatto realizzabile. Il complesso sarà formato da tre corpi principali: un’area sulla terraferma dove troveranno posto la reception e gli uffici, la parte sottomarina con le stanze e le numerose attrazioni dell’albergo e un tunnel trasparente che collegherà le due strutture per mezzo di un trenino. La base dell’hotel sarà di acciaio, cemento e plexiglas. Sono previste anche una piattaforma panoramica, tre ristoranti da 150 posti l’uno, un centro termale, dei bar, un centro commerciale e il primo museo sottomarino del mondo. Le 220 lussuosissime suite saranno dotate di oblò panoramici, giochi di luce, aromi, suoni. Due strutture trasparenti emergeranno sulla superficie e daranno spazio a un teatro all’aperto e a una spiaggia ombreggiata da nuvole artificiali. Sarà tuttavia un paradiso alla portata di pochi dal momento che una notte a Hydropolis costerà 5.500 euro.

News Correlate