lunedì, 30 Novembre 2020

Ampliamento Malpensa, Piemonte chiede approfondimenti

Il nuovo masterplan dell’Enac prevede allargamento nei pressi di Novara ma in territorio lombardo

La Regione Piemonte chiede ulteriori approfondimenti prima di esprimersi sulla compatibilità ambientale del progetto di ampliamento dell'aeroporto di Malpensa, nei pressi di Novara ma in territorio lombardo. Su proposta degli assessori Barbara Bonino (Trasporti) e Roberto Ravello (Ambiente), la Giunta di Roberto Cota ha ritenuto che "non vi siano elementi sufficienti per esprimere il parere di competenza della Regione sulla compatibilità ambientale del nuovo masterplan dell'aeroporto di Malpensa presentato dall'Enac".
"Si prende atto – spiega la Giunta – della valutazione di incidenza ambientale sul sito di importanza comunitaria Valle del Ticino espressa dall'ente di gestione del Parco naturale omonimo". Ma "si ritiene che tale valutazione vada estesa ai siti di Natura 2000 posti nelle immediate vicinanze (Lagoni di Mercurago, Canneti di Dormelletto, Baraggia di Bellinzago). Inoltre, "si considera l'attuazione di una serie di integrazioni e approfondimenti sull'impatto acustico, sulla qualità dell'aria, sull'ambiente idrico, sull'ecosistema, sulle mitigazioni e sulle compensazioni come condizione necessaria per stimare con maggiore attendibilità le ricadute e commisurare adeguate precauzioni progettuali e mitigazioni ambientali connesse con una motivata realizzazione del progetto". Progetto che, conclude la Giunta piemontese, "in ogni caso non potrà prescindere dalla messa a disposizione di congrue risorse per l'accompagnamento ambientale".  

News Correlate