giovedì, 15 Aprile 2021

Accordo per rilancio stazioni sciistiche minori

Saranno finanziati interventi per quasi 12 milioni di euro

È stato firmato l’accordo di programma finalizzato alla valorizzazione del turismo invernale nelle stazioni minori della Granda. L’intesa è stata sottoscritta dal presidente della Provincia, Raffaele Costa, e dai presidenti di sei comunità montane: Livio Quaranta (Valle Stura), Silvano Dovetta (Valle Variata), Aldo Perotti (Valli Po, Bronda e Infernotto), Giorgio Ferraris (Valle Tanaro), Pietro Blengini (Valli Monregalesi), Ugo Boccacci (Valli Gesso e Vermenagna). Complessivamente saranno finanziati interventi per 11.511.495 euro. Gli interventi riguardano: la sciovia dei Castori (Garessio 2000), la sciovia Marmotta Sud (Garessio 2000), la seggiovia Berlino (Garessio 2000), la sciovia Bric Colmè (San Giacomo di Roburent), la seggiovia Maddalena Serviero(Pontechianale), la sciovia Vivaio (Pian Munè Paesana), la sciovia La Sea (Crissolo), la sciovia Marmotta (Argentera), la sciovia Frustagno 1 (Argentera), la sciovia Frustagno 2 (Argentera), la sciovia grande e quella piccola (Entracque) e la sciovia Bric Colmè (San Giacomo di Roburent).

News Correlate