martedì, 25 Giugno 2024

Atl Torino, bilancio positivo per il turismo nei ponti

Il numero delle card richieste dagli alberghi è raddoppiato rispetto al 2006

Del 52% il tasso di occupazione media degli alberghi di Torino tra il 27 aprile e l’1 maggio. È quanto risulta da un’indagine effettuata dall’Atl (Azienda per il turismo locale) del capoluogo piemontese, Turismo Torino, su 50 hotel da 1 a 5 stelle. L’Atl traccia un bilancio positivo per il turismo torinese. I dati raccolti rivelano che è salita del 6%, superando quota 3.500, la vendita delle Torino+Piemonte Card, cioè le tessere che garantiscono uno o più giorni di ingressi scontati ai musei della città e dei dintorni. Il numero delle card richieste dagli alberghi è raddoppiato rispetto al 2006: sono state 1.400 rispetto alle 700. Quanto alla provenienza dei turisti, si tratta in maggioranza di italiani: il 78% proveniente da Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Lazio e Campania. Ci sono stati però anche francesi, il 6%, tedeschi, il 4%, svizzeri, inglesi e spagnoli, ciascuno col 3%, inoltre austriaci, olandesi, belgi e svedesi, ma anche alcuni provenienti da Nord e Sud America, Giappone e Australia.

News Correlate