lunedì, 25 Gennaio 2021

Di Paola: troppo caro realizzare nuova pista a Foggia

L’Enac potrebbe autorizzare l’arrivo di aerei da cento posti

Quale sarà il futuro dell’aeroporto Gino Lisa di Foggia? Un interrogativo posto nei giorni scorsi da operatori ed amministratori dell’area garganica ed a cui risponde il presidente della società Aeroporti di Puglia, Domenico Di Paola. “Faremo il progetto, ma questo non vuol dire che il Gino Lisa avrà la nuova pista”. Poche parole ma chiare, quelle rilasciate dall’ex presidente di Assaeroporti. La nuova pista permetterebbe l’arrivo a Foggia anche di aeromobili di grande capacità ma, fa sapere Di Paola, costerebbe 77,5 milioni di euro. “Un investimento di questa portata si giustifica solo se c’è mercato”.  Agli operatori turistici, per ora, resta quindi per una una sola speranza, che nasce dalle parole dello stesso presidente AdP: “Ci sono buone possibilità – ha detto – che l’Enac, con alcuni piccoli correttivi, autorizzi i piloti su Foggia a modificare l’angolo di avvicinamento”. Un fatto non da poco: consentirebbe di impiegare aerei da cento posti a pieno carico, sia di passeggeri che di carburante. “Nelle condizioni in cui siamo oggi un aereo può arrivare a Roma, domani potrà raggiungere Amsterdam”.

News Correlate