Ponti di primavera, boom per gli agriturismo

Presenze in crescita del 20-25% in linea con le vacanze pasquali

Le premesse in vista del ponte del 25 aprile e dell’1 maggio, in Puglia, sono incoraggianti, soprattutto per gli agriturismo. Secondo l’osservatorio turistico Unioncamere, la quota media di prenotazioni è del 46% delle camere contro la media nazionale del 37,6%. La percentuale più alta di camere occupate si registra nel Barese (57,1%), seguito da Foggia (52,8%), Brindisi (50,8%), Taranto (40,6%) e, fanalino di coda, Lecce (25%). Secondo Caizzi, i grandi numeri per il turismo pugliese arriveranno soprattutto da Campania, Abruzzo, Lazio e Veneto. Felice anche la situazione del mese di maggio: le prenotazioni in tutta la regione sono pari al 31,7% della disponibilità, superando anche in questo caso la quota di prenotazioni rilevate per l’Italia, che è del 28,9%. Così come in occasione di Pasqua, il boom di presenze verrà registrato nell’agriturismo, con una crescita di presenze (tra pernottamenti, pranzi o semplici acquisti di prodotti) intorno al 20-25 % rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, così come rilevato dall’associazione della Cia, Turismo Verde.

News Correlate