venerdì, 22 Gennaio 2021

Fontanarossa, salta ricapitalizzazione Sac Service

Sac: perdite non sostenibili, ora dovremo affrontare investimenti rilevanti

La Sac ha decido di non procedere alla ricapitalizzazione della Sac Service, la società che si occupa della gestione parcheggi a pagamento, dei servizi di sicurezza aeroportuale, informazioni volo e trasporto bagagli a Fontanarossa e che controllata al 100%. E in una lettera ai sindacati, Gaetano Mancini, presidente della Sac che gestisce l’aeroporto di Catania, spiega i motivi che hanno spinto verso questa “dolorosa e sofferta decisione che è conseguente allo stato di crisi economica in cui versa la società”. “La scelta di non ricapitalizzare deriva da dati di bilancio e di budget oggettivi, e purtroppo negativi, malgrado gli apprezzabili sforzi compiuti dal cda della Sac Service, sostenuti dalle stesse organizzazioni sindacali. Occorre infatti evidenziare che le rilevanti perdite economiche della Sac Service – alle quali ha contribuito anche il grado di assenteismo tra il personale, già elevato e, purtroppo, significativamente aumentato rispetto all’anno precedente – non sono sostenibili dalla Sac che, nei prossimi quattro anni, dovrà sostenere, in autofinanziamento, rilevanti investimenti, pari a circa 100 milioni di euro per il rifacimento della pista, parcheggi, recupero vecchia aerostazione per i voli low-cost e piena operatività dello scalo di Comiso, pena la revoca della concessione quarantennale allo scalo”. La Sac ha comunque già convocato per il prossimo 16 ottobre la riunione con le organizzazioni sindacali.

News Correlate