martedì, 7 Dicembre 2021

Scalo Palermo, tensione al parcheggio auto

Da qualche mese a Punta Raisi solo parcheggi a pagamento

Da qualche mese, anche i parcheggi liberi dell’aeroporto di Punta Raisi sono stati trasformati in aree a pagamento. E ieri pomeriggio si sono registrato momenti di tensione, quando alcuni automobilisti hanno vivacemente protestato contro la Quick, la società che gestisce i parcheggi dello scalo. Secondo alcuni utenti, la società fa in modo di indirizzare le auto verso i parcheggi con la tariffa più alta. “Intorno alle 16 – dice Alessandra Vassallo – ci siamo accorti che davanti alla piazzola dove costa meno sostare si era formata una lunga coda, nonostante si poteva ben vedere che c’erano posti a disposizione, mentre venivamo indirizzati dove la tariffa è più alta”. Ma secondo la società, il parcheggio in questione è autorizzato per la sosta di 200 auto, numero che non può essere in alcun modo superato.

News Correlate