lunedì, 1 Marzo 2021

Abu Dhabi investe 100 mln per La Perla Ionica

Potrebbe riaprire a Natale 2011 come centro congressi più grande del Sud

Conclusa l’acquisizione dallo Stato italiano del complesso turistico alberghiero La Perla Ionica di Acireale da parte della Item, società catanese che fa capo a due investitori di Abu Dhabi, grazie a un investimento di 46,35 milioni di euro. I soci fondatori della società – lo sceicco Hamed Bin Ahmed Al Hamed, l’amministratore delegato della società, Salvatore La Mantia e il banchiere d’affari Bashir Siman – hanno annunciato il lancio di un programma di ristrutturazione dell’albergo "per competere su tutti i mercati nelle migliori condizioni qualitative". Si tratta di una spesa finale, compresa l’acquisto della struttura, di circa 100 milioni di euro. La Mantia ha spiegato che il complesso turistico alberghiero, una volta ristrutturato, vuole diventare "il più grande centro congressuale privato del sud Italia". I lavori di ristrutturazione dovrebbero cominciare a partire dal primo trimestre del 2010 con l’obiettivo di arrivare a Natale 2011 con la struttura funzionante. La società è alla ricerca in queste settimane dei partner per la gestione del complesso che saranno definiti tra "i grandi brand internazionali del settore".

News Correlate