sabato, 28 Novembre 2020

Puntualizzazioni su Ebrts e patto d’area comuni ionici

Reazioni e rettifiche sulla news di sabato 21 gennaio

In riferimento alla news pubblicata sabato 21 gennaio, "Ebrts contro proposta su patto d'area dei comuni ionici", ha suscitato una serie di reazioni ed alcune rettifiche. Sembra infatti non essere nota la paternità del documento ‘Accordo per la Costituzione del Patto d'Area dei Comuni della zona jonica della Provincia di Messina per i settori del terziario, turismo e servizi della Provincia di Messina' in quanto non riportava la firma di nessuno e viene smentito con un altro documento, questo sì, firmato da Federalberghi-Uras Sicilia, Fipe Sicilia, Faita Sicilia, Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil Sicilia e Messina.
"Evidenziamo – dichiarano i firmatari – il massimo rispetto e l'attenzione ai problemi scaturenti dalla crisi che investe pienamente i settori, che per le reciproche competenze le parti rappresentano, e sui cui si riservano la più ampia facoltà d'intervento e di iniziativa. Le organizzazioni firmatarie della presente nota – ribadiscono nel loro documento – rappresentano la propria contrarietà di metodo e di merito del richiamato accordo, e diffidano quanti a cui è stato sottoposto ad attribuirlo alle parti sociali qui rappresentate, che rassegnano inoltre l'invito a non sottoscriverlo. Si evidenzia inoltre – conclude il documento – il mancato coinvolgimento delle scriventi, nella veste di organizzazioni titolate a tale iniziativa e si ribadisce l'assoluta estraneità delle parti firmatarie della presente nota a tale iniziativa".

News Correlate