sabato, 17 Aprile 2021

Air Malta, successo per roadshow in Sicilia orientale

Presentato il piano di co-marketing con L’aeroporto di Monaco

Da quando sono iniziati i voli diretti dalla Sicilia per l’Europa, Air Malta ha generato un volume d’affari di circa 50 milioni di euro nell’economia siciliana. Un movimento economico che ruota attorno ai 23 voli settimanali che la compagnia maltese opera verso gli aeroporti di Palermo e Catania da Malta, Londra, Monaco di Baviera e Ginevra.
La stima è stata resa nota da Brock Friesen, Chief Officer Commercial di Air Malta, nel corso di un recente incontro con i giornalisti e le autorità siciliane, svoltosi ad apertura del roadshow dedicato agli agenti viaggio della Sicilia orientale per presentare il recente accordo di co-makerting stipulato dalla compagnia maltese con l’Aeroporto di Monaco. Infatti grazie all’accordo di code-sharing con Lufthansa, il volo operato da Air Malta da Catania per Monaco offre nuove opportunità di collegamento verso l’Europa e non solo ai passeggeri in partenza dalla Sicilia.
"Un traffico anche in entrata – ricorda Noel Galea, responsabile area Sicilia della compagnia maltese – che si identifica non solo come traffico etnico ma di puro turismo. Di ciò hanno dato testimonianza anche i numerosissimi agenti di viaggio che abbiamo incontrato in questi tre workshop siciliani".
Dal canto loro, anche le autorità aeroportuali catanesi hanno dato atto dell’alto livello di professionalità raggiunto dalla compagnia maltese. Gli aeroporti di Monaco e Catania di fatto costituiscono gli hub naturali per l’Europa il primo e per il Mediterraneo il secondo.

News Correlate