martedì, 13 Aprile 2021

Abusivismo, a Palermo denunciato manager hotel per transfer a pagamento

Doveva essere una navetta utilizzata da un hotel per i suoi clienti ma in realtà, secondo quanto accertato dalla polizia municipale di Palermo, l’amministratore della struttura ricettiva (della quale non è stato fornito il nome) organizzava servizi di transfer a pagamento per i turisti. Gli agenti del Nucleo vigilanza trasporto pubblico, su segnalazione di alcuni tassisti, hanno controllato il mezzo che si trovava in largo Sellerio. A bordo c’erano due francesi che hanno dichiarato di aver pagato una tariffa extra per essere accompagnati in aeroporto. L’amministratore dell’hotel è stato sanzionato per un importo di 181 euro per aver adibito a noleggio con conducente il veicolo che è stato sottoposto a fermo amministrativo per 2 mesi.

Inoltre, la Polizia municipale, sempre nell’ambito dei controlli antiabusivismo volti alla tutela e alla sicurezza dei turisti, ha sanzionato il conducente di una motocarrozzetta che transitava in corso dei Mille alla guida del mezzo con la patente revocata. Il ventitreenne, nel 2017, aveva commesso infrazioni tali da esaurire tutti i punti della patente. Nel 2018 avrebbe dovuto sostenere l’esame di guida, ma, poiché non si è presentato, la patente è stata revocata d’ufficio. Il conducente, che al momento del controllo non trasportava turisti, è stato sanzionato per un importo di 5115 euro. La patente, mai riconsegnata, è stata ritirata e il mezzo è stato posto sotto fermo amministrativo per 3 mesi.

News Correlate