martedì, 7 Dicembre 2021

Nel workshop di Inventa Group avviati primi contatti

La formula sarà riproposta annualmente in forma itinerante

“Il turismo resta un settore vivo per l’economia siciliana, ma bisogna cambiare il modo di concepirlo, proporlo e viverlo”. Lo ha affermato Salvatore Cerrito, amministratore delegato di Inventa Group, ad apertura del workshop svoltosi domenica scorsa al Sea Club Terrasini a cui hanno partecipato operatori del turismo internazionale interessati a valutare possibilità d’investimento in Sicilia e sviluppare possibili azioni commerciali con strutture turistiche esistenti. Sul tavolo delle contrattazioni sono state avviate trattative che, qualora andassero a buon fine, avrebbero un valore di circa 115 milioni di euro, anche se sui singoli contatti vige il più assoluto “top secret”. Fibrillazione anche per la possibile presenza sul mercato immobiliare del villaggio turistico di Città del Mare, per il quale alla Inventa Group hanno registrato più di una manifestazione d’interesse. Particolarmente richieste, poi, le strutture del siracusano e del ragusano che, a detta di molti, sono le province emergenti non solo per le potenzialità ma per l’effetto traino che potrebbe determinare l’ormai prossima apertura dell’aeroporto di Comiso. E proprio dal nuovo scalo siciliano che dovrebbe essere inaugurato a maggio 2008, due tour operator siciliani presenti al workshop non hanno escluso la possibilità di realizzare un volo charter per Batumi dove sorge il nuovo aeroporto della Georgia, costruito a poche decine di chilometri dal “Georgia Palace Hotel”, struttura a cinque stelle costruita a Kobuleti, nel Caucaso, che sarà inaugurata a novembre, interamente realizzata dalla Inventa Group. L’albergo è la punta di diamante dell’azienda siciliana che oltre alla sede di Villabate nel palermitano può contare anche sulle due sedi di Milano e Londra.
Nel 2006 ha registrato un fatturato di 3,5 milioni ed entro il 2007 conta di arrivare a quota 9 milioni di euro. “In questa occasione – ha commentato a conclusione del workshop Salvatore Cerrito – abbiamo verificato la forte volontà degli imprenditori siciliani ad aggregarsi su progetti concreti. Una volontà ed una capacità che ci stimola a rendere questo appuntamento, non più un fatto occasionale, bensì un appuntamento fisso da svolgere itinerante, con l’obiettivo di promuovere anche il turismo da e per la Sicilia”. 
 

News Correlate