giovedì, 2 Dicembre 2021

Palermo, ecco le richieste degli operatori a Russo

L’assessore si è anche impegnato a costituire un tavolo permanente

La realizzazione dell’autoporto (stazione degli autobus), la vendita dei biglietti del Palermo CitySightseeing nelle agenzie di viaggio, la riproposizione dell’iniziativa “Caffé concerto”, l’istituzione della “Carta Accoglienza”, il coinvolgimento della Regione per chiedere interventi finanziari per la città, la maggiore qualità dei servizi offerti dal Comune, la cura del territorio e dell’arredo urbano, tempi certi per la programmazione di spettacoli ed eventi, la realizzazione di un grande centro congressi. Ecco alcune richieste avanzate dagli operatori del settore che ieri hanno incontrato il neo assessore al Turismo del Comune di Palermo, Raoul Russo. All’incontro hanno preso parte i rappresentanti di Confindustria, Confcommercio, Confesercenti, Fiavet, Ente bilaterale regionale turismo Sicilia, Associazione provinciale albergatori, Associazione regionale Bed and breakfast e affittacamere, le associazioni delle guide turistiche, Unione provinciale pubblici esercizi (ex Fipe), Grandi Navi Veloci, Actas, Associazione siciliana Paesi Albergo, Pco Sicilia e Unicoop Sicilia ed altri singoli operatori. Con i diversi soggetti l’assessore si è impegnato a costituire un tavolo permanente e in futuro a proporre al Consiglio comunale l’istituzione della Consulta comunale del turismo.

News Correlate