giovedì, 30 Marzo 2023

Sciacca, Rocco Forte potrebbe rinunciare a golf resort

Si valuta la possibilità di abbandonare l’investimento: troppa burocrazia

I ritardi burocratici su autorizzazioni e concessioni potrebbero portare presto la società Rocco Forte a rinunciare al progetto del golf resort di lusso a Sciacca. A confermare le voci arriva la dichiarazione dell’amministratore delegato Moreno Occhiolini: "Stiamo valutando questa possibilità. Ogni giorno – aggiunge Occhiolini – ne spunta una nuova: il Genio civile, la Soprintendenza, l’Anas… Sir Rocco Forte è inglese, e tutti questi intoppi burocratici all’italiana non li capisce. Adesso si è proprio stancato". E la recente crisi politica alla Regione siciliana, culminata con le dimissioni del presidente Salvatore Cuffaro, secondo Occhiolini non fa che peggiorare la situazione "Questo investimento – osserva – ammonta a 125 milioni di euro, e in base all’accordo di programma quadro Stato-Regione erano stati previsti finanziamenti in parte pubblici e in parte privati. Noi fino ad oggi abbiamo già speso 80 milioni, dal pubblico non abbiamo ancora ricevuto un centesimo. Tra i politici a sostenerci – conclude l’ad – è rimasto solo il sindaco".

News Correlate