domenica, 28 Novembre 2021

Una serata per chi vuol investire nel turismo isolano

Domenica a Terrasini workshop e grand soirèe con Inventa Group

Nuove opportunità per chi vuol investire nel mondo del turismo saranno presentate nel corso dell’International Tourism Event Atmosphere, in programma domenica 9 settembre al Sea Club di Terrasini. Una grand soirée che sarà preceduto da un workshop per consentire l’avvio di relazioni e nuovi accordi tra operatori interessati a rilevare o gestire strutture turistiche in Sicilia. L’iniziativa è voluta dalla Inventa Group, il gruppo di contract e consulting per il turismo che fa capo ai fratelli Cerrito interessati a presentare la propria realtà aziendale ad un gruppo selezionato di imprenditori ed operatori turistici. “Il nostro invito è già stato accolto da decision maker di catene alberghiere, investitori e tour operator nazionali – spiega Salvatore Cerrito, alla guida di Inventa Group – interessati ad operare in Sicilia o ad ampliare gli interventi economici ed il nostro Gruppo che dispone di un rilevante know how è in grado di sostenerlo. Analogo invito lo rivolgiamo all’imprenditoria locale, che ha risposto in maniera massiccia, particolarmente i consorzi turistici del trapanese”. Nel carniere della Inventa Group possibilità d’investimento nel siracusano, dove nel maggio 2008 sarà disponibile un complesso turistico sul mare di 450 camere. Disponibile l’area turistica all’interno dell’autodromo di Siracusa adiacente al Carrefour mentre nel ragusano è ormai prossima la possibilità di acquisire un villaggio di mille posti letto, mentre nel 2008 un nuovo albergo di 55 camere quattro stelle superior ed un altro albergo di 220 camere, sempre 4 stelle superior nelle adiacenze dell’aeroporto di Comiso. Nell’agrigentino progetti già approvati per nuovi insediamenti, tra cui uno nella Zona Castellana Scala dei Turchi e uno che riguarda due residence turistici. Ed ancora un grosso complesso turistico quattro stelle a Castellamare del Golfo. Aziende agrituristiche inserite nel Parco dell’Etna, mentre nel palermitano sarà possibile acquisire la proprietà di un villaggio turistico da 1.500 posti
 

News Correlate