lunedì, 28 Settembre 2020

Val di Noto, tutelare i siti Unesco dalle trivelle

Ds e An al governo regionale: “Inserire norma nella finanziaria”

“Il governo superi le contraddizioni interne sulla vicenda delle trivellazioni nella Val di Noto e indichi come intende rendere inequivocabili ed efficaci le decisioni assunte a tutela delle zone del Barocco siciliano”. Lo chiedono, in un’interrogazione urgente al presidente della Regione e all’assessore regionale all’Industria, i deputati regionali Ds, Giuseppe Zappulla e Roberto De Benedictis. Della stessa opinione anche l’ex assessore regionale al Turismo, Fabio Granata: “Cuffaro mantenga l’impegno e inserisca in Finanziaria la norma che sospende e regolamenta le ricerche petrolifere nei siti Unesco”. “Nello scorcio finale della passata legislatura all’Ars, – ricorda Granata – abbiamo assunto solenne impegno di approvare una norma che bloccasse le ricerche petrolifere nelle pertinenze dei siti Unesco in Sicilia. Mentre della norma non c’è traccia, – conclude l’ex assessore – compagnie petrolifere texane continuano a richiedere concessioni ai comuni, che pur contrari in modo radicale alle ricerche, non trovano più quell’appoggio politico e legislativo del governo regionale”.

News Correlate