Buoni segnali per l’incoming da Estonia e Lettonia

Kenobi: Ormai si vendono i pacchetti con charter da Nord o Est Europa

Nord ed Est Europa: ecco i mercati del futuro del turismo siciliano. E’ l’opinione di Isabella Scirè, responsabile della programmazione Sicilia di Kenobi.”Oggi il mercato italiano – sottolinea Scirè – si sposta in Sicilia individualmente. Acquistare un biglietto aereo o prenotare una camera in hotel con internet ormai è sempre più semplice ed economico. Per questo – continua – vendere pacchetti per la Sicilia agli italiani è diventato quasi obsoleto”. Piuttosto la Sicilia può investire molto sui nuovi mercati che solo da pochi anni si sono affacciati sulla scena del turismo internazionale. “Da qualche tempo vendiamo pacchetti per la Sicilia solo se abbinati a voli charter in partenza da Praga, Vienna, Estonia e Lituania, Russia. Un nuovo tipo di clientela, quella che viene dal Nord Europa, che sceglie la Sicilia per una vacanza di mare e sole mentre i clienti che vengono da Francia, Spagna e Germania, che solitamente preferiscono viaggi non organizzati, arrivano in Sicilia per fare soprattutto turismo culturale. Il vero problema – conclude Isabella Scirè – è capire cosa vuole questo nuovo tipo di cliente che adora le nostre spiagge bianche e assolate ma è molto preciso e diffidente per natura. Siamo ancora in una fase di sperimentazione nonostante si tratti di un mercato in continua espansione”.

News Correlate