domenica, 28 Novembre 2021

Top Viaggi: boom per Barcellona, Dubai e Russia

Stagione positiva per il TO di Acireale: passeggeri a +40% rispetto al 2006

Con il mese di luglio sono iniziate le partenze dei voli charter programmati da Top Viaggi per la stagione estiva e Pietro Triolo, amministratore unico del tour operator di Acireale, traccia un primo bilancio sull’andamento delle prenotazioni. “Il potenziamento dei voli su Creta e Rodi, il volo su Santorini unitamente al nuovo volo su Mikonos, ci hanno permesso di incrementare il numero dei passeggeri del 40% rispetto allo scorso anno. Per le partenze di luglio tutti i voli sono decollati a pieno carico, rimangono pochissimi posti solamente per qualche partenza di agosto e settembre. Il volo per Tallin operato con Wind Jet in esclusiva dalla Sicilia, abbinato ai circuiti nei paesi Baltici e in Finlandia – continua Pietro Triolo – fino a un mese fa ci procurava qualche preoccupazione in quanto registravamo un rallentamento nelle prenotazioni, ma oggi possiamo dire che l’occupazione ha raggiunto il 70%”. L’operatore registra inoltre una leggera flessione nelle destinazioni Praga e Budapest “forse a causa di un calo di interesse verso queste capitali – spiega Triolo – nonostante i prezzi abbastanza contenuti”. Potenziata anche l’offerta per Scozia e Irlanda con 100 posti settimanali. “Altra destinazione che registra una crescita significativa – commenta Triolo – è Barcellona con i soggiorni in Costa Brava, dove voliamo con il volo WindJet del martedì sul quale disponiamo da 80 a 120 posti settimanali da Catania e Palermo. Anche su questa destinazione abbiamo venduto esclusivamente a prezzi da catalogo e tutte le partenze sono stop-sale, quindi per soddisfare le numerose richieste che continuano a pervenirci, abbiamo acquistato un contingente di posti sul volo della domenica, riaprendo le vendite. Rimanendo in Spagna, buone le vendite sulle Isole Baleari, e Costa del Sol, mentre un certo rallentamento lo riscontriamo sulle Canarie dove stiamo vendendo soprattutto in promozione. Un riscontro assolutamente inaspettato è stata la destinazione Dubai con voli di linea Alitalia specialmente per le partenze di giugno dove abbiamo venduto sempre il nostro contingente di 40 posti a settimana e dopo una leggera flessione nel mese di luglio, le partenze di agosto e settembre sono tutte piene. Un’altra destinazione stop sale è la Russia, con un incremento del 35% rispetto allo scorso anno e il prolungamento delle partenze con due date in settembre”.

News Correlate