mercoledì, 20 Gennaio 2021

Al Wtm il programma natalizio del ‘Circuito del Mito’

Strano rilancerà a Londra il progetto già realizzato negli anni ’90

Sarà presentata al Wtm di Londra, in programma dal 9 al 12 di novembre, il programma natalizio del “Circuito del Mito”, il progetto che l’assessore al turismo Nino Strano, tornato nel luglio scorso sulla poltrona che ha già occupato nel triennio 1996-1998, ha immediatamente ripreso e messo a punto. Così, per attirare turisti nel periodo invernale, Strano intende realizzare grandi concerti natalizi, dal 18 dicembre al 6 di gennaio, nelle cattedrali dei nove capoluoghi di provincia siciliani, ma anche di Monreale e di Noto, gratuiti e trasmessi in televisione.
“Anche grazie al Cipe – ha spiegato Strano all’Adnkronos -, che ci darà una mano con un accordo di programma quadro, abbiamo potuto rilanciare questo progetto di larghissimo respiro che punta ai nostri beni culturali più rilevanti”. Strano ha sottolineato come l’obiettivo principale sia la promozione della Sicilia e del suo turismo. “Per questo – ha affermato – stiamo definendo con un network nazionale le riprese di questi eventi, che comprenda ovviamente anche la messa in onda di un filmato promozionale”.
Al momento i dettagli sono ancora in fase di definizione, ma il direttore artistico del “Circuito del Mito”, Giancarlo Zanetti, ha anticipato che ci saranno tre grandi orchestre: quella del maestro Roberto De Simone, quella di San Pietroburgo e naturalmente l’Orchestra sinfonica siciliana. “Quest’ultima – ha detto – oltre ai concerti nelle chiese, prenderà parte anche a uno spettacolo al Politeama di Palermo in cui si esibirà il celebre violinista Uto Ughi. In quell’occasione, saranno sistemati sulla piazza diversi grandi schermi”.
Infine, a far da corollario ai grandi concerti, ci saranno alcuni spettacoli di “clowneria nei teatri al chiuso, a un prezzo politico di cinque euro per gli adulti e tre per anziani e bambini, per esempio spettacoli di teatro commestibile”. Ovvero performance di cuochi-attori che, sul palcoscenico, mescoleranno recitazione, musica e sapori, attraverso pietanze appositamente preparate.

News Correlate