giovedì, 29 Ottobre 2020

Palermo, crescono del 28% le ricerche per pernottare in città

Dopo che Palermo ha ottenuto il riconoscimento come Capitale italiana della cultura per il 2018, il capoluogo siciliano ha scalato la classifica dei luoghi più desiderati dai viaggiatori. Negli ultimi giorni, Hundredrooms, meta-motore di ricerca di alloggi turistici, ha rilevato un incremento di ricerche del 28% rispetto alla settimana precedente. Attraverso la sola visibilità mediatica, insomma, l’attenzione dei turisti nei confronti di Palermo sta crescendo sempre di più.

Questo a dispetto di alcune critiche piovute sulla città. Dopo la nomina, infatti, l’opinione pubblica si è divisa tra chi ha espresso grande soddisfazione e chi non ha perso tempo per denunciare tutte le sue criticità: dalla piaga del traffico, all’abbandono delle periferie, fino ad arrivare alla scarsa presenza di librerie indipendenti, tanto per citare i commenti principali che sono circolati nel web.

Dall’indagine di Hundredrooms emerge che il prezzo medio di un alloggio turistico a Palermo è di 70 euro per notte. Ipotizzando la permanenza in città di una giovane coppia per una settimana intera, questa spenderà una media di 980 euro per pernottare. A ciò si aggiungano le spese nei ristoranti, negozi, musei e luoghi di attrazione di cui Palermo è piena.

News Correlate