venerdì, 5 Marzo 2021

Trento, al via il progetto pilota “Web alloggiati”

Gli alberghi potranno inviare via web i dati delle presenze alla questura

Grazie al progetto pilota “Web alloggiati” messo a punto dalla questura e dalla provincia autonoma di Trento, da oggi i titolari di alberghi e altre strutture ricettive della regione potranno inviare i dati dei loro ospiti alla questura direttamente via internet. La nuova procedura prevede l’utilizzo di un server nazionale che, dopo aver memorizzato i dati inseriti dagli albergatori, opererà un controllo su eventuali precedenti e pendenze a carico dell’ospite. Fino da ora sono già circa 700 gli alberghi e le altre strutture ricettive trentine che potranno usufruire di questo nuovo sistema. “In tal modo – è stato detto in una conferenza stampa – sarà possibile, con un unico gestionale, risparmiare tempo per assolvere gli obblighi di legge e avere un quadro totale dei flussi turistici; nello stesso tempo la questura potrà fare controlli su eventuali posizioni irregolari degli ospiti”.

News Correlate