giovedì, 15 Aprile 2021

GranParadiso, via al progetto sul turismo accessibile

I primi percorsi turistici pronti a partire dalla prossima estate

La Valle d’Aosta a portata di tutti, non solo di sciatori o alpinisti. Il nuovo progetto, “Il turismo per tutti” vuole sviluppare il turismo rivolto a persone con esigenze particolari: dagli allergici alle donne in gravidanza o genitori con bambini, dalle persone claudicanti a cardiopatici, asmatici e disabili fisici e sensoriali. L’iniziativa è organizzata nell’ambito del Fondo Sociale Europeo Bando Montagna II e ha recentemente preso il via con alcune riunioni tra gli operatori ad Aosta. Il primo passo sarà proprio l’effettuazione di rilevazioni nelle strutture ricettive e di interesse turistico per descriverne il diverso grado di accessibilità per le differenti tipologie di turisti. Il progetto interesserà la zona del Gran Paradiso, una delle aree più belle della regione dal punto di vista naturalistico. Promotori dell’iniziativa sono la cooperativa “C’era l’acca” di Aosta e il consorzio di cooperative “Triat d’Union”, partner il Consorzio Gran Paradiso Natura, la Comunità Montana Gran Paradiso, l’Aiat Grand Paradis, la Fondation Grand Paradis, l’Adava e l’Associazione “Si Può” – Laboratorio Nazionale Turismo Accessibile. Il progetto avrà la durata di un anno. I primi percorsi turistici saranno pronti nella prossima estate e nella loro elaborazione saranno coinvolti anche operatori turistici e assistenziali.

News Correlate