mercoledì, 19 Giugno 2024

Veneziani in rivolta contro le grandi navi

Prevista una manifestazione il 28 maggio

Il 28 maggio, in concomitanza con l’attracco a Venezia della mega nave da crociera Arcadia, una delegazione di abitanti di Castello scenderà in strada, quando la nave del gruppo Carnival giungerà in laguna, per protestare contro il transito e l’attracco delle grandi imbarcazioni in Riva Sette Martiri. Una petizione per l’estromissione delle navi dal bacino di San Marco ha già visto la raccolta di quasi duemila firme. Ma ora i residenti del sestiere di Castello hanno tutta l’intenzione di passare ai fatti. Chiederanno al sindaco, in qualità di responsabile della salute pubblica, di attivare in occasione dell’attracco dell’Arcadia i tecnici per il controllo delle emissioni in aria, dell’inquinamento acustico, elettromagnetico e degli scarichi reflui, attraverso l’uso di una centralina mobile. Gli abitanti del Sestiere si dicono pronti a non rinnovare il canone di abbonamento Rai, visto che le mega navi impediscono di vedere, oltre al panorama, anche la televisione.

News Correlate