sabato, 27 Febbraio 2021

Il Veneto aderisce ai ‘Cammini d’Europa’

Il primo itinerario della fede ‘made in veneto’ è la Via Francigena dell’est

Il Veneto entra nell’offerta europea degli itinerari e cammini della fede con due itinerari che toccano luoghi di preghiera, chiese, abbazie, santuari, e si sviluppano lungo vie di collegamento che consentono viaggi con ogni mezzo, specie a piedi, e permettono di riscoprire il piacere dell’osservazione e della meditazione. Il Veneto, infatti, ha aderito ai ‘Cammini d’Europa’ che comprendono, per l’Italia, la cosiddetta Via Francigena e la Francigena orientale. Il primo itinerario della fede ‘made in veneto’ è la Via Francigena dell’est con la valorizzazione di parte della Via Claudia Augusta che interessa le province di Belluno, Treviso, Padova e Venezia con direzione sud. Il secondo itinerario è dedicato alla Madonna e riguarda le province di Verona, Vicenza e Rovigo in direzione sud. I percorsi sono legati anche alle feste tradizionali come quella della Salute all’omonima Basilica di Venezia (21 novembre) o quella di Sant’Antonio Padova (13 giugno) con la rievocazione del "transito" del frate lusitano che celebra il suo arrivo in città prima della morte.

News Correlate