Di Filippo: da FS più servizi di qualità per i lucani

Il presidente della Regione plaude al Contratto di servizio

Giudizio positivo sul Contratto di servizio che la Regione Basilicata si appresta a sottoscrivere con Trenitalia, ma resta ancora da sciogliere il nodo degli investimenti dello Stato per migliorare la qualità dei trasporti in Basilicata: è quanto espresso dal presidente della Regione, Vito De Filippo, durante gli incontri della Giornata del Trasporto Ferroviario Regionale, organizzata da Ferrovie dello Stato. “Il Contratto di servizio – ha spiegato De Filippo – ha aperto una nuova e costruttiva relazione con Trenitalia, per contribuire a dare servizi di qualità ai cittadini lucani con la previsione di penali e il rinnovamento totale del parco rotabile, attraverso l’acquisto di nuove vetture e la ristrutturazione dei mezzi in dotazione. Con una corsa istituita per ora solo su gomma, i lucani sono in condizione di raggiungere Napoli e utilizzare l’Alta Velocità in coincidenza con la “Freccia Rossa”; l’aggiunta di due treni veloci, inoltre, potenzia la linea Potenza-Foggia e incrementa il collegamento con la direttrice adriatica. E’ già qualcosa ma non è sufficiente per rompere lo storico isolamento della Basilicata”.
De Filippo ha sollecitato al ministro Matteoli il completamento della Matera-Altamura e della Ferrandina-Matera e l’adeguamento della linea Potenza-Foggia. “La Regione considera il tema trasporti essenziale per il suo futuro e lo sostiene con consistenti risorse rivenienti da fondi propri e dal Par-Fas”.

News Correlate