Digilio: “utilizzare meglio i Fers per i trasporti”

Il senatore del Pdl chiede investimenti più mirati

“Con la scelta di nuovi investimenti per il trasporto ferroviario regionale da parte di Trenitalia si apre una nuova fase storica nel trasporto locale nella quale la Basilicata ha tutto da guadagnare in termini di miglioramento dei servizi e di nuovi collegamenti più veloci”. Il senatore Egidio Digilio commenta così i programmi di Trenitalia e del ministero alle Infrastrutture presentati in occasione della Giornata del Trasporto Ferroviario Regionale.
“Con il Contratto di servizio che la Regione Basilicata, come tutte le altre, sottoscriverà con Trenitalia – ha aggiunto il senatore del raggruppamento di centrodestra – finalmente si mette mano alle casse regionali, attingendo a fondi comunitari, in particolare Fesr, utilizzandoli nel migliore dei modi e non solo per i Festival del cinema o per eventi di spettacolo. E’ questo l’atteggiamento responsabile da assumere: rivendicare da Trenitalia-Ferrovie dello Stato più attenzione per l’utenza lucana, chiedere più soldi allo Stato e investire fondi propri, risparmiandoli da altre scelte finanziarie decisamente improduttive e comunque non necessari”. Per quanto riguarda i problemi di collegamento con il centro-nord e la direttrice adriatica, per Digilio i collegamenti bus-treno possono rappresentare in tempi brevi e medi una soluzione concreta ed efficace, in attesa di programmi più a lunga scadenza. “L’obiettivo da perseguire, facendo ognuno la sua parte, è di ridurre i costi per l’utenza senza ridurre la qualità dei servizi. Per questo è positivo il Piano di Trenitalia che punta di acquistare 840 tra locomotori, carrozze e convogli e ristrutturare ed ammodernare oltre 2500 carrozze e al rafforzamento del servizio di trasporto pendolari”.

News Correlate