martedì, 11 Maggio 2021

Kenobi rilancia Le Dune Blu Resort tra land art ed ecologia

E da quest’estate è anche possibile noleggiare l’intera struttura per un evento speciale

Un intero resort completamente a disposizione del cliente per chi vuole organizzare un party esclusivo, una vacanza con gli amici o un meeting aziendale originale. E' l'idea lanciata da Kenobi e il suo resort calabrese Le Dune Blu che sta diventando il nuovo must della stagione con le prime prenotazioni arrivate: una multinazionale ha organizzato un meeting, un manager italiano ha festeggiato i suoi 70 anni con amici e parenti e poi un "beach party esclusivo", un "matrimonio sotto le stelle" ed una "spettacolare festa paesana".
Kenobi mette a disposizione l'intero Resort con tutti i plus: dall'accoglienza con una coppa di champagne ed un panno caldo alla frutta in camera, dai prati curati per camminare a piedi nudi all'orto biologico per offrire prodotti naturali a chilometro zero.
Ma l'idea di affittare l'intero villaggio non è la sola novità del villaggio calabrese di Kenobi Club presentata nel corso dell'educational tour che si sta svolgendo in questi giorni a Sharm el Sheikh. 
La struttura, affacciata sul golfo di Nicotera in provincia di Reggio Calabria, propone infatti escursioni creative di land art e ha ospitato una serie di originali performance artistiche. Motivo che ha indotto Antonio Eroi, presidente del Consiglio della Provincia di Reggio Calabria a consegnare alla direttrice del Resort, Isabella Tavella, una targa "per la qualità della sua proposta turistica offerta alla Provincia anche con la presenza dell'artista Marco Nones".
Lo scorso luglio, Nones, che è uno fra i più noti artisti di land art italiani, è stato infatti protagonista della performance artistica "Uova d'acqua". Ispirandosi alla filosofia della land art, l'artista trentino ha appoggiato otto uova scolpite nel ghiaccio su intrecci di canne di bambù portate dal mare. Le uova d'acqua, sciogliendosi sulla linea di un orizzonte infuocato, hanno meravigliato ed emozionato un pubblico che ha subito compreso il significato di questa particolare espressione artistica: la nascita di questo elemento primordiale che ha dato vita alla vita.
Altra esperienza è stata vissuta dagli ospiti della struttura calabrese dal 8 al 15 luglio quando Angiola Tremonti, pittrice, scultrice e scrittrice di fama internazionale, ha dato vita al seminario "I colori dell'Anima". Lo scopo era quello di permettere a tutti di sperimentare il rapporto che esiste fra il mondo del colore ed i propri sentimenti, sviluppando liberamente il senso del bello e della creatività. Ma quest'estate sarà ricordata anche per il gran concerto dell'orchestra di fiati " Città di Cinquefrondi" diretta dal maestro Cettina Nicolosi dello scorso 21 agosto. Non capita a tutte le strutture, infatti di ospitare un ensemble di oltre 50 elementi.
Infine, dal prossimo anno la struttura farà parte della chaine EcoWorldHotels. Un eco resort con coltivazioni dirette che offre ai clienti prodotti naturali a kilometro ZERO in un'oasi di benessere e relax.

News Correlate