venerdì, 3 Dicembre 2021

Agriturist, estate difficile per l’agriturismo calabro

Le cause: infrastrutture e principali vie di comunicazione inadeguate

In merito ai flussi turistici previsti per la stagione 2007, in cui l’agriturismo italiano fa registrare un aumento della domanda vicino al 4%, meno della metà rispetto all’8,5% previsto, il Presidente di Agriturist Calabria, Francesco Fratto ha dichiarato: “L’estate del 2007 non è certamente per la nostra regione una delle migliori degli ultimi anni. Il turismo italiano sta attraversando una fase difficile e la nostra leadership è stata messa decisamente in discussione da mete turistiche più appetibili almeno per i costi”. Il mese di luglio e la prima parte di agosto, nonostante possibili recuperi del last minute, si chiuderanno con una riduzione del reddito delle aziende nell’ordine del 5%. Le cause di questa situazione sono la carenza e l’inadeguatezza delle infrastrutture e delle principali vie di comunicazione. L’agriturismo calabrese – si legge in una nota dell’Associazione agrituristica di Confagricoltura Calabria – così come altri comparti della ricettività regionale, non vive uno dei suoi periodi migliori ed i dati di giugno e luglio e le previsioni di agosto danno segnali decisamente al di sotto delle aspettative.

News Correlate