sabato, 6 Marzo 2021

Al via a Paestum la Borsa del Turismo Archeologico

Fra gli espositori ci sono anche 30 Paesi stranieri

Tutto pronto per l’inaugurazione della dodicesima edizione della Borsa mediterranea del turismo archeologico, in programma da domani a domenica 22 novembre a Paestum. Obiettivo della manifestazione organizzata dalla Leader sas è quello di promuovere siti e destinazioni archeologiche creando integrazione tra diverse culture, favorire la commercializzazione di prodotti turistici specifici, contribuire alla destagionalizzazione e incrementare le ricadute culturali e le opportunità occupazionali ed economiche.
La rassegna, che gode del sostegno della Provincia di Salerno e della Regione Campania, con il contributo del Ministero dei Beni Culturali e tra gli altri dell'Organizzazione mondiale del turismo, dell'Unesco e dell'Enit – prevede una nutrita presenza di addetti ai lavori che parteciperanno ai numerosi convegni. Oltre al Portogallo, ospite ufficiale di quest'edizione, parteciperanno con un proprio stand circa 30 Paesi stranieri tra cui, per la prima volta, Azerbaijan, Cile, Giamaica, Giappone, Indonesia e Ucraina.
Nel corso della rassegna sarà anche possibile, nell'ambito della mostra 'ArcheoVirtual', esaminare le più recenti applicazioni di realtà virtuale dedicate all'archeologia.

News Correlate