sabato, 24 Settembre 2022

Entro il 2008 sarà restaurata la Conceria di Pompei

I lavori saranno realizzati con il contributo dell’ UNIC

Entro il 2008 partirà il restauro di uno dei più antichi complessi conciari del mondo, quello che si trova negli Scavi di Pompei, presso Porta Stabia, nel quartiere dei teatri. Il restauro sarà realizzato con il contributo dell’ Unione Nazionale Industria Conciaria (UNIC) con la quale la Soprintendenza Archeologica di Pompei ha recentemente firmato una convenzione. L’impianto è stato studiato da un gruppo francese di archeologi guidati da Jean Pierre Brunn, specialista in artigianato nell’antichità, in collaborazione con la Soprintendenza: al centro del lavoro un’ipotesi ricostruttiva sulla quale sarà basato il restauro. Responsabile del procedimento per la Soprintendenza è l’Arch. Paola Rispoli. “Come già per il contratto di sponsorizzazione a favore della conservazione di Ercolano, proposte tecniche credibili avanzate dalla Soprintendenza trovano attenzione da parte di imprese – dichiara il Soprintendente di Pompei Pietro Giovanni Guzzo – è il segno che generiche disponibilità si concretizzano in sostegno reale se la richiesta è ritenuta affidabile”.

News Correlate