Al via Giornata Verde dell’Emilia Romagna, appuntamenti nei weekend fino all’autunno

La Giornata Verde dell’Emilia Romagna si fa “in quattro” per soddisfare la sete di natura degli Italiani nella Fase 3 e diventa un calendario di appuntamenti en plein air nei fine settimana fino all’autunno tra sentieri, fortezze, parchi naturali e borghi (www.giornataverde.it).

Si parte nel weekend di sabato 13 – domenica 14 giugno, con gli appuntamenti in 10 roccaforti tra Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena, tra visite guidate alla scoperta di giardini segreti, torrioni e corti interne ai castelli e incontri tra storie inedite e poesia, ripercorrendo la vita di interessanti personaggi della storia e miti della letteratura.

Il calendario estate/autunno prevede al momento oltre 87 offerte, 31 eventi sul territorio, 15 esperienze di giornata verde, 15 proposte di attività all’aria aperta, 25 esperienze di escursioni.

“Mai come nel contesto attuale -sottolinea l’assessore Regionale al Turismo Andrea Corsini- c’è “sete” di natura, ritmi slow, paesaggi incontaminati e atmosfere rarefatte. La Giornata Verde risponde a questo bisogno moltiplicandosi per i fine settimana fino all’autunno, con un ricco calendario di originali proposte che mettono in risalto le nostre eccellenze, dai Castelli al fiume Po, dagli antichi borghi ai percorsi di trekking e mountain bike. Un’offerta unica in grado di far vivere ai turisti “green” esperienze indimenticabili grazie alle originali proposte dei nostri operatori”.

E poi ancora tante esperienze dai Trekking in fattoria (il Trekking urbano alla scoperta dei borghi, Viva la Diga, la Transumanza, La serata della Fola, i borghi perduti, il ciclo degli antichi mestieri) alle esperienze sportive (le Terre malatestiani in bike tour, Nordic walking tra mare e pineta, dal Ciclo e sapori di Romagna, Ciclopesca con degustazione di vini in notturna) passando per storia ed enogastronomia (le leggende della Valmarecchia, la Storia e cultura tra eremi e carbonai, la ricerca del tartufo, le esperienze enogastronomiche, dalla Salina da mangiare, la salina di Cervia in barca, l’aperitivo con i pescatori, tre giorni nel Delta del Po). Il paesaggio dell’Emilia Romagna, dall’Appennino alla Food Valley e giù fino al mare, si ammira anche dall’alto delle torri e dei camminamenti di ronda di inespugnabili fortezze riaperte al pubblico e situate in ampie valli boscose e antiche corti di pianura. Sono tante le celebri rocche e “delizie” circondate da splendidi parchi e giardini in fiore dove trascorrere una giornata nel verde, en plein air. Tra le proposte anche le tappe nelle fortezze, tra i Castelli dei Malatesta, i Castelli del Ducato di Parma e Piacenza, i Castelli Matildici, i Castelli delle Terre di Modena. Potete trovare bellissimi manieri ancora arredati e affrescati da visitare, complice l’estate che avanza, località bellissime e borghi romantici.

News Correlate