sabato, 15 Giugno 2024

Torna ‘I Love Cammini’, a passo lento lungo i Cammini dell’Emilia-Romagna

Con l’arrivo della bella stagione ripartono le proposte slow ed en plein air del Circuito Regionale dei Cammini e Vie di Pellegrinaggio dell’Emilia-Romagna, che lancia l’edizione 2023 di ‘I Love Cammini Emilia-Romagna’ (www.camminiemiliaromagna.it/it).
Esperienze autentiche tra natura, arte, storia e spiritualità per scoprire sia a piedi che in bici, le comunità e i territori tra Piacenza a Rimini. Un calendario di passeggiate e attività dai ritmi lenti, di uno o più giorni, che portano, zaino in spalla, tra chiese medievali, santuari di campagna, sorgenti naturali, alberi monumentali, piccoli borghi e città d’arte, con un passo adatto a tutti e sempre in compagnia.
L’iniziativa è stata presentata al pubblico durante la 19^ edizione della manifestazione ‘Fa la Cosa Giusta’ di Milano, nell’incontro ‘Camminare in Emilia-Romagna. Primavera Estate Autunno 2023 esperienze lungo i Cammini del Circuito regionale’.
“C’è sempre più voglia di contatto con la natura, ritmi lenti ed esperienze autentiche – commenta l’assessore Regionale al Turismo, Andrea Corsini – e creando la rete dei Cammini anni fa abbiamo cercato di dare una risposta a queste esigenze. Oggi andiamo oltre, con un ricco calendario di iniziative all’insegna del movimento lento, che si inaugura con “I Love Cammini” e le sue decine e decine di proposte per tutti”.
Sono oltre 50 ad oggi gli appuntamenti, da aprile a ottobre, di ‘I Love Cammini 2023’ con proposte che spaziano dalle camminate da 1 a 6 notti in compagnia di guide esperte, con pernottamento in più luoghi, alle escursioni di una sola giornata per conoscere alcune tappe dei Cammini, fino agli appuntamenti serali tra natura ed enogastronomia.
Tra le proposte di più giorni, il Cammino di San Vicinio (Natura Attiva in Valle Savio), propone tre giornate per rigenerarsi all’aria aperta a contatto con la natura, tra passeggiate, visite guidate e trekking avventurosi nel territorio della Valle del Savio e del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi (FC). L’esperienza include l’escursione a bordo di un battello elettrico nello scenario del lago della Diga di Ridracoli, a Bagno di Romagna, in collaborazione con l’Ecomuseo delle Acque (l’esperienza può essere prenotata fino alla fine del mese di ottobre).
Per chi desidera un’esperienza di una sola giornata, i Cammini propongono escursioni di avvicinamento come ‘Zaino in spalla: trekking e natura’. Ogni sabato, da aprile a giugno, trekking e passeggiate nel territorio bolognese tra boschi e verdi colline, attraversando le verdeggianti distese della Pianura. Per rendere l’esperienza ancora più unica, è possibile prenotare il servizio di trasporto di andata e ritorno dal centro di Bologna.
Ci sono poi le passeggiate sulla Via Francigena, 8 giornate da maggio a giugno, dedicate alla scoperta dei Cammini, con tappe differenti e alla portata di tutti, come la proposta: ‘I Love Francigena – 17 giugno 2023’. L’escursione porta i camminatori, il terzo sabato di giugno, dalla pianura di Fidenza alle prime colline di Medesano, nel parmense, attraversando i borghi che costellano il percorso della Via Francigena emiliana.
Non mancano le camminate urbane, come quella proposta sul tema de Il Cammino di Dante – trekking ad anello tra la Romagna e il Casentino (Ar), che ripercorre l’ideale tragitto che il Sommo Poeta compì agli inizi del XII secolo tra le città di Ravenna e Firenze – che include la visita alla Tomba di Dante a Ravenna.

(foto @Apt)

News Correlate