domenica, 15 dicembre 2019

Blues in Villa, a luglio vince l’accoppiata ‘soul & food’

A Brughera mostri sacri del blues internazionale e italiano

Il 7 e l’8 luglio al parco di Villa Varda a Brugnera (Pordenone) prende il via la nona edizione di 'Blues in Villa', la rassegna musicale che proporrà due serate tra grande musica e piatti tradizionali, come nella tipica tradizione americana del 'soul-food'. Si parte sabato 7 luglio con le sonorità americane rivisitate in chiave italiana dal Washobard Chaz Blues Trio, la formazione guidata da un percussionista/rumorista/cantante pirotecnico che, pur essendo newyorkese di nascita, ha acquisito la cittadinanza onoraria di New Orleans. Ad accompagnarlo ci saranno due mostri sacri del sempre più affermato 'italian blues world': Max De Bernardi e Andy J. Forest.Sarà poi la volta, nella stessa serata, di Mr. Lucky & Sen-Sa-Shun Band. Mr. Lucky Gherghetta è un musicista seminale per il blues italiano, per molto tempo chitarrista dei Model T-Boogie di Giancarlo Crea e poi ospite abituale del Kingston Mine e del Rosàs a Chicago. La Sen-Sa-Shun Band è stata la sua creazione al ritorno dagli Stati Uniti: una band ideale per rileggere con gusto, come il nome fa intuire, Freddy King e tutti quelli che hanno orientato la bussola del blues verso il funky. E se di funky si parla, 'Blues In Villa' attenderà con ansia l'appuntamento finale con Maceo Parker, organizzato in collaborazione con Veneto Jazz. La sua militanza nel ruolo di 'band-leader' nel gruppo di James Brown, infatti, vale la diaspora da qualsiasi luogo al Parco di Villa Varda per verificarne il tiro e il groove sanguigno.

News Correlate