lunedì, 20 Maggio 2024

Nuova campagna di scavo ad Ostia insieme ad Università Catania

Nell’Area Archeologica di Ostia Antica ha preso il via la seconda campagna di ‘Ostia Post Scriptum’. Si tratta di un  progetto di ricerca del Parco archeologico di Ostia antica e del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania. La campagna di scavi interessa due contesti ostiensi di grande rilevanza: l’area a nord dei Quattro Tempietti ed il cosiddetto. Foro di Porta Marina. Il Parco archeologico, tra l’ altro, sta raccontando sul sito web e sui canali social le attività del cantiere e lo stato di avanzamento delle ricerche.
Nella prima settimana di scavo sono stati definiti i limiti dell’area A nella quale approfondire l’indagine archeologica. E’ stata riportata in luce una piccola porzione dell’area già indagata l’anno scorso, per proseguire le ricerche
in questo settore: “si tratta del piccolo settore nel quale nella prima campagna, in corrispondenza del bordo saggio, venne in luce il pavimento a mosaico con motivo a treccia – informa il Parco archeologico – Rispetto all’area di scavo dell’anno scorso, la nuova area di scavo si è ampliata in direzione sud e in direzione ovest, con lo scopo di meglio comprendere l’articolazione dell’edificio, la domus tardoantica venuta in parte in luce a settembre 2022”.

News Correlate