martedì, 18 febbraio 2020

Il Convention Bureau di Roma e Lazio si presenta agli stakeholder

Oggi a Roma è stato presentato agli stakeholder nazionali e internazionali il Convention Bureau di Roma e Lazio e suo logo. Il Convention Bureau di Roma e del Lazio è stato costituito lo scorso giugno e conta già su 86 tra soci e partner. L’evento di oggi è il vero kick off del progetto di rilancio del grande turismo congressuale a Roma e nel Lazio fermamente voluto e sostenuto dalle rispettive Istituzioni e dagli operatori della intera filiera per permettere alla destinazione di scalare il ranking mondiale della congressualità.

Grazie al supporto del convention bureau la città, insieme al suo contesto territoriale, raggiungerà lo status di leader globale delle destinazioni congressuali, posizione alla quale è naturalmente vocata per il suo appeal internazionale fatto di eccellenze culturali, artistiche, enogastronomiche e naturalistiche.
Il saluto di Onorio Rebecchini, presidente del Convention Bureau di Roma e Lazio, ha preceduto l’apertura dei lavori da parte di Dorina Bianchi, sottosegretario di Stato al Mibact: al tavolo di confronto sono intervenuti Massimiliano Smeriglio, vicepresidente della Regione Lazio; Adriano Meloni, assessore allo sviluppo economico, turismo e lavoro di Roma Capitale e Lorenzo Tagliavanti, presidente della Cciaa di Roma.
L’incontro è stato moderato da Carlotta Ferrari, presidente del CdA del Convention Bureau Italia, e si è concluso con l’intervento del fondatore di Inarea Antonio Romano che ha presentato alla platea il logo ufficiale del Convention Bureau di Roma e Lazio.

News Correlate