giovedì, 21 Gennaio 2021

Zoomarine inaugura la nuova stagione il 2 marzo. Claudio Cecchetto è il nuovo direttore artistico

 

Sabato 2 marzo prende il via la stagione 2019/2020 di Zoomarine, il più grande Parco marino italiano alle porte di Roma, che si presenta al pubblico profondamente rinnovato, puntando alla leadership europea del settore.

La proprietà Dolphin Discovery, continua ad investire notevolmente su Zoomarine, mirando ad introdurre una ampia gamma di novità tali da rendere la struttura tra le più all’avanguardia in Europa. Secondo la filosofia della capogruppo e nello spirito di un’esperienza internazionale di successo, Zoomarine offre agli ospiti un’esperienza di visita sempre più interattiva, all’insegna di avventura, emozioni e divertimento.I Parchi gestiti da Dolphin Discovery sono in Messico, Anguilla, Tortola, Grand Cayman, Jamaica, St. Kitts, Repubblica Dominicana, Stati Uniti, Argentina e Italia.

Le tante novità della stagione 2019 sono state presentate ufficialmente oggi a Roma in conferenza stampa alla presenza di Renato Lenzi, ad di Zoomarine Italia Spa; Claudio Cecchetto, direttore artistico di Zoomarine Italia Spa;  Lorenza Bonaccorsi, assessore al Turismo e Pari opportunità della Regione Lazio; Alessandra Priante, capo ufficio Rapporti internazionali e cerimoniale Ministero politiche agricole e del turismo.

500 posti di lavoro, oltre 3 milioni di euro di investimenti solo nel 2019, 384 animali di 33 specie diverse, oltre 600mila ospiti l’anno, 60mila studenti in visita, la collaborazione con 15 università italiane e straniere su progetti di tutela e salvaguardia ambientale, il primo ‘Pronto soccorso del mare’ attivo nella Regione Lazio. Ed ancora, la direzione artistica affidata a Claudio Cecchetto e la partnership a lungo termine in esclusiva nazionale con gli idoli del web, i ‘Me contro Te’. Senza dimenticare giostre acquatiche ed attrazioni meccaniche, un Acquapark da 5.000 posti, una nuova piscina per tutta la famiglia nella spiaggia Punta Cana che si aggiunge alle tre già attive, una nuova pista di pattinaggio ecologica, il Cinema 4D, il nuovo show dei tuffatori acrobatici, i percorsi tematizzati ‘Terra dei Draghi’ e ‘Era dei Dinosauri’, dimostrazioni e show rinnovati ed ancora più interattivi e coinvolgenti. Ed infine l’annuncio della proprietà – la multinazionale messicana, leader al mondo nei Parchi marini, Dolphin Discovery – con l’acquisizione di un nuovo Parco, ‘AquaFelix’ di Civitavecchia, tra le 10 strutture acquatiche più belle d’Italia, con conseguenti nuovi investimenti ed ulteriori 100 posti di lavoro per il 2019. Sono queste le carte che Zoomarine gioca per la nuova stagione.

“Zoomarine è un Parco unico in Italia proprio perché racchiude 4 Parchi in 1 – spiega l’ad Lenzi – La nostra offerta è costruita su 4 direttrici complementari: l’opportunità di conoscere da vicino animali unici come i delfini e gli altri mammiferi marini, la possibilità di godere di sole e relax con le nostre piscine, giochi ed attrazioni stimolanti e divertenti, gli show e gli eventi ideati con Claudio Cecchetto, con i Me contro Te e con la presenza di tanti personaggi dello spettacolo.

Da qualche anno abbiamo ormai cambiato pelle, con un profondo progetto di rinnovamento e di investimenti basati sulla filosofia delle emozioni educative, l’evoluzione naturale nell’edutainment, educazione e divertimento che si fondono nell’obiettivo di offrire ai nostri ospiti esperienze sempre più interattive ed altamente memorabili. Quest’anno abbiamo una squadra fortissima, una offerta di attività tra le più ricche che il mercato dei Parchi divertimento possa offrire. L’interazione con i delfini e gli altri animali è per noi una straordinaria opportunità di veicolare messaggi di conservazione e tutela delle specie protette, un’azione che allo stesso tempo fa bene al pubblico e fa bene agli animali. Ci piace dire che a Zoomarine educhiamo custodi del mare, piccoli e grandi ambasciatori che sviluppano conoscenze e sensibilità utili ad un mondo migliore”.

News Correlate