giovedì, 27 febbraio 2020

Royal Caribbean, sceglie La Spezia per ‘Allure of the Seas’

"Da sempre Royal Caribbean e il porto di La Spezia collaborano su più fronti per offrire ai crocieristi standard di servizio tra i più alti del settore, a bordo come a terra. Siamo quindi molto orgogliosi di poterle dare la possibilità di ospitare una nave all' avanguardia come ‘Allure of the Seas’ per l'intera stagione 2015 e siamo sicuri che i nostri ospiti ne saranno entusiasti”. È quanto ha annunciato John Tercek, vicepresidente commerciale di Royal Caribbean alla Cruise Convention di Miami.
La Spezia si è confermata tra gli scali emergenti del Mediterraneo e rilancia i piani di sviluppo con lo slogan ‘Port of La Spezia with Italy all around’. “La Spezia è una città a misura di turista, con un grande potenziale per il settore crocieristico”, ha detto Tercek. Lorenzo Forcieri, presidente dell'Autorità Portuale, ha lanciato la proposta di fare dello scalo spezzino la ‘porta verde’ d'ingresso ai molti Parchi naturali che lo circondano: dal Parco Nazionale delle Cinque Terre al Parco Regionale Naturale di Portovenere, dal Parco Regionale Naturale Montemarcello Magra al Parco Regionale delle Alpi Apuane, al Parco Nazionale Appennino Tosco Emiliano.
”Un grandissimo patrimonio ambientale e naturalistico di cui Spezia può diventare la vera e propria piattaforma logistica verde, che mette a sistema i diversi valori, crea sinergie e contribuisce a realizzare  un turismo buono e sostenibile” ha detto Forcieri.    
”Siamo contenti di presentarci assieme a chi, per primo, ha creduto nel nostro Porto e nelle sue potenzialità – ha detto Forcieri rivolgendosi a Tercek – Royal Caribbean è una delle prime compagnie ad avere creduto nelle nostre potenzialità. Ad essa si sono aggiunti altri prestigiosi gruppi, quali Costa Crociere e, da quest'anno Msc Crociere, cui pure va il nostro ringraziamento per aver scelto il nostro scalo".

News Correlate